Welcome ~ benvenuto

Romildo Santin, Valetta Road, 1940s

This website tells the story of a group of young Italian men and one woman who arrived in Adelaide between 1926 and 1928. They came from the Veneto region in the north-east Italy. Within a few years they established commercial market gardens in the western suburbs about eight kilometres from Adelaide. They farmed on Frogmore, Grange, Findon and Valetta Roads and formed a close community of families up to the 1970s. These men and their wives and children made an important contribution to the production of fresh food in South Australia.

From the Veneto to Frogmore and Findon Roads: Stories of Italian market gardeners 1920s – 1970s, is an oral history project. Madeleine Regan initiated it in 2006 and gathered interviews, stories, photos and other research. Over 85 hours of oral history recordings (41 interviews) have been collected, and are held in the State Library of South Australia.

Luigia, Renato, Noemi, Eugenio Zalunardo, Grange Road, 1958

Eugenio Zalunardo had a market garden of about five – six acres on the southern side of Grange Road between Frogmore and Findon Roads, adjacent to the northern boundary of the Tonellato land. He had 25 glasshouses and grew tomatoes and beans and outside vegetables including carrots, potatoes, lettuces and artichokes.

He married Luigia Ballestrin in 1943. Luigia was born in Valla’, Province of Treviso on 1 December 1916 and she had arrived in Adelaide with her mother, Santa, in 1938 to join brothers: Antonio, Isidoro, Ermenegildo and Narcisio who had settled in Adelaide and were working as market gardeners. Eugenio and Luigia had an extensive market garden on Grange Road and a domestic kitchen garden with numerous fruit trees, chickens, ducks and rabbits.

Eugenio and Luigia had two children. Noemi was born on 14 August 1947 and Renato was born on 20 February 1958. Noemi worked in the market gardens from an early age and also looked after her mother who was ill for several years until her death in 1965. She left school at aged 15 to work in the gardens.

Eugenio sold the land and moved to Ray Street, Findon in the late 1960s. He died in 1972.

This website will continue to be added to over time. More stories and interviews will be added as they are completed. Contact Madeleine Regan using this contact form for more information.

Romildo Santin, Valetta Road, 1940s

Questo sito web racconta la storia di un gruppo di 17 giovani itlaiani e una donna che arrivarono in Australia tra il 1926 e il 1928.  Vennero dalla regione del Veneto nel nord ovest d’Italia. In pochi anni fondarono mercato commerciale di agricoltori nella parte ovest di Adelaide circa otto chilometri di distanza dal centro. Vissero e lavorarono in Frogmore, Grange, Findon e Valetta Roads e formarono una communità molta unita. Questi uomini, donne e bambini fecero una importante contribuzione della produzione di verdure fresca in Sud Australia per più di 50 anni.

Queste storie formano un progetto storico orale chiamata From the Veneto to Frogmore and Findon Roads: Stories of Italian market gardeners 1920s –1970s. Madeleine Regan, una esperta di storia orale, cominciò a ricercare le storie nel 2006. Madeleine ha collezionato interviste con i figli e le figlie dei pionieri agricoli ed altri conessi alle fattorie in Frogmore Road e Findon Road. Ci volute più di novante ore di registrazioni (44 interviste) che sono conservate nella Biblioteca Statale del Sud Australia.  Nel 2015 il sito web è stato selezionato come un sito web di significanza nazionale dalla Biblioteca Nazionale dell’Australia.

Luigia, Renato, Noemi, Eugenio Zalunardo, Grange Road, 1958

Eugenio Zalunardo è nato il 18 febbraio 1905 in Castelcucco, provincia di Treviso nella regione del Veneto. Arrivò ad Adelaide il 18 aprile 1927 con la nave ‘Regina d’Italia’.

Dopo un certo periodo di tempo Eugenio lavorò come agricoltore in un terreno di cinque or sei acri nella parte del sud di Grange Road tra Frogmore Road e Findon Road. Aveva 25 serre e coltivò pomodori, fagioli e altre vedure come carote, patate, lattughe e carciofi.

Eugenio sposò Luigia Ballestrin nel 1943. Luigia è nata a Valla’, provincia di Treviso il 1 dicembre 1916 e arrivò con la madre, Santa nata Guidolin. Madre e figlia aggiunsero i fratelli Ballestrin, brothers: Isidoro; Antonio e Ermenegildo che erano già da tempo a Virginia distante 35 chilometri a nord d’Adelaide. Eugenio e Luigia avevano un grande terreno da coltivare e un giardino con piante da frutta e galline, oche e conigli.  

La figlia di Luigia e Eugenio, Noemi, è nata il 14 agosto 1947 e suo fratello Renato, è nato il 20 febbraio 1958. Noemi lavorò con i suoi genitori sin da quando era piccola e fini la scuola a 15 anni per aiutare il padre nelle serre. Eugenio ha dato lavoro anche ad altre persone che abitavano vicino. Noemi si prese cura anche della madre che stave poco bene per molti anni fino a quando morì il 24 dicembre 1965.

Negli ultimi degli anni 1960 Eugenio vendette le serre e il terreno e si trasferì a Findon, che era molto vicino a dove abitava prima. Morì il 15 novembre1972.

Quando Noemi è stata intervistata i suoi ricordi della famiglia e della comunità Veneta sono le tradizioni famigliare quando si fa il vino e cambiamenti che sono avvenuti in Grange Road. Parla anche con orgoglio del patrimonio Italiano.

Noemi sposò Tiziano Campagnolo nel 1969 e ebbero due figli. Vissero a Salisbury che è distante 25 chilometri al nord di Adelaide. Tiziano morì il 24 agosto 2005.

Queste persone sono state intervistate per questo progetto:

Noemi Campagnolo nee Zalunardo; Frankie Ballestrin; Egidio Ballestrin; Lina Campagnaro nee Ballestrin

 

Questo sito web include la registrazione di queste interviste, qualche trascrizione, fotografie famigliari, video e altre ricerche. Si continua ad aggiungere altre interviste, fotografie e altre ricerche inerenti al soggetto.

Per altre informazione contattate Madeleine Regan usando questa forma di contatto.

Graziella Ledda ha proveduto l’assistenza per questa traduzione.